Il tuo bagno

le detrazioni fiscali per il rifacimento del bagno

con la ditta il tuo bagno sarà possibile risparmiare il 50 % delle spese sostenute

Detrazione fiscale per rifacimento bagno

I contribuenti che scelgono i servizi dell’azienda Il tuo Bagno hanno la possibilità di detrarre dall’imposta sul reddito delle persone fisiche (Irpef) il 50% delle spese sostenute per la ristrutturazione di case di abitazione, e parti comuni di edifici residenziali situati nel territorio dello Stato. Il beneficio spetta fino a un tetto massimo di spesa di 96.000 euro per anno d’imposta, e per ogni immobile sul quale vengono eseguiti gli interventi di recupero edilizio, da suddividere in dieci anni.

Chi può richiedere le detrazioni fiscali:

  • il titolare di un diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie);
  • chi occupa l’immobile a titolo di locazione o comodato
  • i soci di cooperative divise e indivise
  • i soci delle società semplici
  • gli imprenditori individuali, limitatamente agli immobili che non rientrano fra quelli strumentali o merce.


Per quali lavori: i lavori per i quali spetta lo sconto fiscale sono innanzitutto quelli elencati dall’art. 31 della legge 5 agosto 1978, n. 457 e cioè: interventi di: Manutenzione Ordinaria, Manutenzione Straordinaria, Restauro e Risanamento Conservativo, Ristrutturazione edilizia.
Lo staff specializzato della ditta Il Tuo Bagno è a disposizione per qualsiasi sorta di chiarimento o specifica relativamente alle detrazioni fiscali, oltre che per la possibilità di richiedere pagamenti personalizzati con la possibilità di finanziamento a tasso zero

Share by: